Manduria, città del vino Primitivo
  • Home
  • News
  • Manduria, città del vino Primitivo

Manduria, città del vino Primitivo

25/06/2021

Avete mai sentito parlare della Città del Primitivo? Probabilmente sì, se siete degli estimatori dei buoni vini italiani ed in particolare pugliesi.

Parliamo di Manduria, una cittadina in provincia di Taranto, situata nell’alto Salento, che è, per l’appunto, la culla del famoso vino dal colore rosso rubino intenso.

Manduria deve la sua popolarità soprattutto ai suoi rigogliosi vigneti e alle numerose cantine, che nel periodo della vendemmia, emanano un intenso e tipico profumo di mosto che porta allegria in tutta la città. È un profumo di attesa e gioia per il "nuovo" vino, di speranza e gratitudine per la terra e il duro lavoro dei contadini.

Se avete in mente una vacanza all'insegna del buon vino, del cibo genuino, della natura e della semplicità, Manduria è il luogo che fa per voi.

Se amate il vino e siete curiosi di conoscere le origini del Primitivo di Manduria, vi consigliamo un piccolo tour enogastronomico tra le cantine manduriane. È possibile, infatti, sia visitare alcuni vigneti, che degustare i vini del posto direttamente in alcune delle tante cantine, accompagnandolo a cibi tipici e soprattutto formaggi e prodotti da forno a km 0.

Oltre al Primitivo potrete degustare il Negroamaro (vino tipico in tutto il Salento) e una grande varietà di rosati e freschi bianchi.

Manduria è, inoltre circondata da una splendida natura: la campagna è ricca e varia e potrete scoprire percorsi meravigliosi che vi accompagneranno fino al mare. Manduria si trova nell'entroterra, ma dista pochi minuti (in auto) dalle splendide spiagge di San Pietro in Bevagna. Il nostro consiglio è di alloggiare in una delle antiche masserie molto numerose nella zona. Si tratta di antiche strutture abitate precedentemente da contadini e allevatori di bestiame, sapientemente rivalutate e ristrutturate, fino a diventare incantevoli paradisi immersi nella campagna dotati di ogni comfort moderno. La forza di queste strutture si trova proprio nel connubio tra antico e nuovo, tra tradizione e lusso.

Cos'altro fare a Manduria? Sicuramente un giro nel centro storico: labirinto di stradine strette in cui perdersi per poi ritrovarsi, ad esempio, davanti alla splendida Chiesa Madre col suo imponente rosone e i leoni sui lati del portone principale.

Le chiese sono tantissime e tutte molto belle: consigliamo ad esempio, di visitare la Chiesa del Rosario e la Chiesa di San Michele Arcangelo. Molto suggestivo il Ghetto degli Ebrei, ben conservato e ricco di scorci affascinanti.

Molto interessante è l'aerea archeologica (Parco Archeologico) di Manduria, la quale comprende le Mura Messapiche, che in antichità circondavano e proteggevano la città, il Fonte Pliniano e la Chiesa di San Pietro Mandurino.

Il Fonte Pliniano, in particolare, è il simbolo della città: si tratta di un pozzo posto all’interno di una grotta naturale dal quale sgorga perennemente acqua fresca proveniente da una falda acquifera sotterranea.

È possibile visitare questa zona della città accompagnati da una guida turistica che vi aiuterà a comprendere pienamente la bellezza e la ricchezza storica che racchiudono le origini della città.

Per la cena consigliamo una delle trattorie tipiche presenti nel centro di Manduria: qui potrete gustare piatti tipici di carne o pesce oppure le famose orecchiette preparate soprattutto con sugo di carne. Si tratta di piatti corposi e semplici che ben si accompagnano al Primitivo robusto e morbido allo stesso tempo.

Condividi

Strutture in evidenza

agriturismo ostuni masseria cappuccini piscina
Agriturismo
Ostuni
Masseria Cappuccini
bed and breakfast torre colimena la colimena
Bed and Breakfast
Torre Colimena
La Colimena
agriturismo avetrana bosco di mudonato
Agriturismo
Avetrana
Bosco di Mudonato